16 Mar 2016

ASSEGNO DI DISOCCUPAZIONE (ASDI)

In data 03/03/2016 l'INPS ha pubblicato la circolare n. 47 recante disposizioni per la concessione dell'ASDI.
Con la presente vi forniamo le prime indicazioni relative ai destinatari, i requisiti, le modalità di presentazione delle domande e i termini di prescrizione.
1. Destinatari.
L'art. 16 del decreto legislativo n. 22 del 4 marzo 2015, individua al comma 1 i destinatari dell'ASDI coloro che abbiano usufruito dell'intero periodo della NASpI entro il 31/12/2015. Per il primo anno di applicazione gli interventi sono riservati in via prioritaria ai nuclei familiari in cui sono presenti minorenni e ai lavoratori con età pari o superiori a 55 anni. È necessario che sia soddisfatto uno dei due requisiti.
2. Esclusi.

  • Sono esclusi i lavoratori decaduti dalla NASpI prima del termine naturale di durata della stessa. In pratica se un lavoratore che avrebbe avuto diritto alla NASpI per 6 mesi ma ne ha usufruito per 4 mesi perché rioccupato non può chiedere l'ASDI;
  • Coloro che hanno chiesto ed ottenuto l'anticipazione della NASpI;
  • Coloro che hanno iniziato il periodo di disoccupazione prima del 1° maggio 2015 (ASpI) ed hanno terminato entro il 31/12/2015.

3. Requisiti.

  • Stato di disoccupazione. Al termine della NASpI il richiedente l'ASDI deve essere ancora in stato di disoccupazione. A tal fine si precisa che saranno ammessi anche coloro che esercitano attività lavorativa con un reddito inferiore al reddito minimo escluso da imposizione fiscale;
  • Possesso di attestazione ISEE, in corso di validità con valore pari o inferiore a 5.000 euro. Per poter richiedere l'ASDI è necessario aver già presentato la D.S.U. la cui validità, si ricorda, è limitata al 15 gennaio di ogni anno;
  • Fruizione dell'ASDI per non più di sei mesi nei 12 messi precedenti il termine del periodo di fruizione della NASpI e comunque non più di 24 mesi nel quinquennio precedente il medesimo termine. Un lavoratore che ha usufruito della NASpI per l'intera durata dal 01/06/2015 al 30/06/2015 – ha usufruito dell'ASDI dal 01/07/2015 al 31/12/2015 – si è rioccupato, a tempo determinato dal 01/01/2016 al 30/04/2016 con diritto ad una nuova NASpI dal 01/05/2016 al 15/06/2016 – al termine della NASpI non potrà richiedere un nuovo ASDI poiché nei 12 mesi precedenti il termine di fruizione della NASpI ha già usufruito di 6 mesi dell'ASDI (massimo possibile nei 12 mesi);
  • Sottoscrizione del patto di servizio personalizzato di cui all'art. 20 del decreto legislativo n. 150/2015. Condizione per l'erogazione dell'ASDI è aver sottoscritto un progetto personalizzato di presa in carico, redatto dai competenti servizi per l'impiego. Il progetto dovrà contenere specifici obblighi, sia in termini di ricerca attiva di lavoro, che di partecipazione a iniziative di formazione e/o di politiche attive. La competenza ad attestare la sottoscrizione del progetto personalizzato è in capo, in via esclusiva, ai Centri per l'Impiego. Solo in esito alla comunicazione dell'avvenuta sottoscrizione, l'INPS procederà alla liquidazione della prestazione.

4. Presentazione delle domande.
Le domande vanno presentate esclusivamente per via telematica dal sito INPS entro 30 giorni dalla fine della fruizione della NASpI.
5. Prescrizione.
Le domande che perverranno all'INPS oltre i 30 giorni dall'ultimo giorno di percezione della NASpI, saranno respinte. Tuttavia nei casi di NASpI di breve durata per le quali non sarà possibile conoscere in tempo utile il giorno ultimo di fruizione, i 30 giorni decorrono dalla data di comunicazione dell'INPS di accoglimento della domanda. In regime transitorio, esclusivamente per i lavoratori che abbiano usufruito della NASpI per la durata massima nel periodo di tempo che intercorre fra il 1° maggio 2015 e la data di pubblicazione sul sito internet dell'Istituto della circolare in questione, per i quali quindi, sia già decorso il termine di 30 giorni per la presentazione dell'ASDI, il termine di 30 giorni decorrerà dal 03/03/2016.

GLI OPERATORI DEL PATRONATO INAPI, I RAPPRESENTANTI FENAPI E DI TUTTE LE ORGANIZZAZIONI COLLEGATE, SONO INVITATI A DARE LA MASSIMA DIFFUSIONE AL COMUNICATO IN MODO PARTICOLARE AI LAVORATORI CHE HANNO USUFRUITO DEI NOSTRI SERVIZI PER LA PRESENTAZIONE DELLA NASpI.

Letto 2403 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
JoomShaper

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per saperne di più, clicca QUI